Toscana indenne da Xylella fastidiosa

Toscana indenne da Xylella fastidiosa

Il Servizio Fitosanitario della Regione Toscana ha pubblicato il rapporto delle attività di sorveglianza e monitoraggio del batterio Xylella fastidiosa.

Di seguito un'estratto e il testo completo del rapporto (da pag. 43).

"Il monitoraggio 2016 si è concluso nel mese di dicembre con i seguenti risultati:

SITI: sono stati effettuati un totale di n. 1204 sopralluoghi (n. 610 preventivati) con prelievo di materiali vegetale per analisi di laboratorio: in particolare sono stati ispezionati n. 516 vivai e garden e n. 688 “altri siti” [...], comprensivi di n. 301 aree ad oliveti facenti parte della rete di monitoraggio per il controllo della mosca olearia, su cui sono stati effettuati sopralluoghi con controlli visivi.

CAMPIONI: Il prelievo dei campioni vegetali è stato effettuato su tutto il territorio regionale con un totale di n. 3.663 a fronte di un preventivo di 650; territorialmente i campioni vegetali sono stati così prelevati: n. 304 campionamenti in provincia di Arezzo, n. 388 in provincia di Firenze, n. 117 in Provincia di Lucca, n. 173 in Provincia di Grosseto, n. 252 in provincia di Livorno, n. 57 in provincia di Massa, n. 242 in provincia di Pisa, n. 1902 in provincia di Pistoia, n. 194 in provincia di Siena, n. 34 in provincia di Prato. Inoltre è stato effettuato un monitoraggio su insetti vettori con un prelievo totale di n. 649 campioni (a fronte di un preventivo di 100 campioni) di Philaenus spumarius, Cicadella viridis e altri emitteri delle seguenti famiglie: Aphrophoridae, Cercopidae, Cicadellidae. Complessivamente il numero dei campioni (insetti e vegetali) prelevati sul territorio regionale, nel corso dell’anno 2016, è stato di n.4312 (3663 vegetali + 649 insetti); per i campioni vegetali sono 54 specie diverse campionate (vedi Tabella 2 ). In generale i controlli e il prelievo campioni sono stati eseguiti su piante che presentavano sintomi aspecifici a quelli di Xylella fastidiosa o in assenza di questi su piante asintomatiche. 

[...] I risultati analitici dei campionamenti effettuati nel 2016, processati impiegando la PCR real time (Francis et al. 2006), sono risultati tutti negativi. L’analisi batteriologica molecolare sulla presenza del batterio Xylella fastidiosa in insetti vettori si è svolta con la metodica di amplificazione specifica in condizioni di isotermia (LAMP) di un frammento del gene rimM di X.fastidiosa e sono risultati tutti negativi[...].